Ho commesso un errore in una fattura elettronica. Come posso rimediare?

Se alcuni dati significativi della fattura risultano errati, quali l’indirizzo o la partita IVA, la fattura risulta inefficace (art. 26 del DPR 633/72).

Gli altri errori, come l’imponibile o gli importi dell’IVA, possono essere sistemati con note di credito e di addebito.

Se la fattura nel frattempo è già stata conservata posso integrare con una conservazione ad hoc di quei documenti errati e tenerne traccia nel manuale del responsabile della conservazione mediante la compilazione di un verbale di emergenza.

Comments are closed.