Quali documenti previsti dalla normativa possono essere conservati in modo sostitutivo?

Di seguito un elenco delle principali tipologie documentali:

  • Bilanci aziendali con nota integrativa
  • Contratti (pubblici e privati, assicurativi, finanziari, immobiliari, affitto)
  • Corrispondenza commerciale (preventivi, lettere, fax, e-mail, offerte, ordini, conferme d’ordine, etc.)
  • Corrispondenza amministrativa e contabile (solleciti, estratti conto, avvisi)
  • Dichiarazioni (dei redditi, professioni, personali etc.)
  • Documenti progettuali e tecnici (studi di fattibilità, progetti edilizi, piani regolatore)
  • Fatture (attive e passive)
  • Gestione personale (cedolini paghe, libro unico del lavoro)
  • Libri giornale, inventari, cespiti, dei corrispettivi, magazzino
  • Quietanze F24, F23, assegni
  • Registri (IVA, di carico e scarico magazzino, etc.)
  • Testimonianze giudiziali (registrazioni audio, registrazioni video, filmati etc.).

Non trovate la tipologia documentale che vi interessa? Chiedeteci, compilate il form e sarete ricontattati.

Comments are closed.