Pubblicata la procedura di accertamento dei dispositivi automatici di firma digitale

Pubblicata la procedura di accertamento dei dispositivi automatici di firma digitale

L’OCSI, l’organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica, ha reso disponibile sul proprio sito la procedura di accertamento attraverso la quale sarà possibile richiedere la certificazione della rispondenza del proprio dispositivo automatico di firma ai requisiti di sicurezza richiesti dalla direttiva 1999/93/CE sulla firma elettronica.

Non sarà quindi più sufficiente l’autocertificazione dei dispositivi, ma gli HSM dovranno ottenere l’apposita certificazione.

 

<La firma digitale>

<La news sul sito della ANORC>

<La procedura di accertamento sul sito della OCSI>

Lascia un commento