Via libera alla fatturazione elettronica verso le Pubbliche Amministrazioni

Via libera alla fatturazione elettronica verso le Pubbliche Amministrazioni

Nell’adunanza del 12 ottobre 2012 il Consiglio di Stato ha approvato il secondo decreto attuativo del sistema di fatturazione elettronica verso le pubbliche amministrazioni esprimendo parere favorevole allo schema di regolamento ministeriale che individua regole tecniche e linee guida per la gestione dei processi di fattura elettronica verso le amministrazioni statali.

Una volta che il decreto sarà passato dal Consiglio dei Ministri diverranno operativi gli obblighi dettati dall’articolo 1 – commi da 209 a 214 – della Legge n. 244 del 2007: le PA non potranno accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea e non potranno effettuarne il pagamento sino all’invio del documento in forma elettronica, i fornitori delle PA dovranno invece gestire il proprio ciclo di fatturazione esclusivamente in modalità elettronica, non solo nelle fasi di emissione e trasmissione ma anche in quella di conservazione.

Per favorire il rapido passaggio al nuovo sistema in sintonia con l’evoluzione dello scenario europeo, dovrebbe essere adottato il formato fattura xml compatibile con gli standard comunitari. La trasmissione delle fatture, anche per il tramite di intermediari, avverrà attraverso il sistema di interscambio (Sdi), la cui gestione è stata assegnata all’Agenzia delle Entrate, che ha individuato in Sogei il soggetto tecnologico deputato alla sua realizzazione.

Fonte: Il Sole 24 Ore del 18 ottobre 2012

<Articolo completo sul Sole 24 Ore>

<Fatturazione elettronica>

 

Lascia un commento