Impronta degli archivi informatici rilevanti ai fini tributari

Impronta degli archivi informatici rilevanti ai fini tributari

Le disposizioni in materia di conservazione elettronica dei documenti rilevanti ai fini tributari prevedono che entro il quarto mese dal termine di presentazione della dichiarazione dei redditi sia trasmessa all’Agenzia delle Entrate la comunicazione dell’impronta dell’archivio informatico oggetto di conservazione. Fino ad oggi tale adempimento era rimasto privo di attuazione poiché le citate disposizioni in materia di conservazione demandavano ad un ulteriore Provvedimento dell’Agenzia della Entrate.

Recentemente l’Agenzia ha emanato il Provvedimento che definisce le modalità e il contenuto della comunicazione dell’impronta relativa ai documenti conservati con modalità informatica, nonché la disciplina transitoria relativa agli archivi informatici delle annualità precedenti.

Edok srl sta predisponendo le procedure ed effettuando i test per permettere ad aziende ed enti utilizzatori delle piattaforme software HyperDok e HyperDokPA di adempiere correttamente a questo nuovo obbligo. Il primo termine per la comunicazione in esame è stabilito al mese di Gennaio 2012 (per le aziende il cui esercizio fiscale coincide con l’anno solare).

RIFERIMENTI NORMATIVI

<Circolare Agenzia delle Entrate n. 36/E del 6 dicembre 2006>

<Provvedimento attuativo Agenzia delle Entrate del 25 ottobre 2010>

 

Lascia un commento