Peppol Regione Emilia Romagna: le soluzioni Edok

Peppol Regione Emilia Romagna: le soluzioni Edok

Normativa

In Italia, a seguito della delibera di giunta regionale 287/2015, dal 30 giugno 2016, qualunque fornitore della PA dell’Emilia-Romagna e del Sistema Sanitario Regionale, dovrà essere in grado di ricevere in formato PEPPOL gli ordini ed avrà l’obbligo di inviare i DDT delle proprie forniture nel medesimo formato alla piattaforma regionale Intercent-ER, l’Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici.

Saranno quindi soggette a tale obbligo le seguenti tipologie di Enti della Regione Emilia-Romagna:

  • la Regione stessa e gli enti e gli organismi regionali
  • le loro associazioni e consorzi, quali le agenzie, le aziende e gli istituti, anche autonomi
  • gli enti e le aziende del Servizio sanitario regionale
  • gli organismi di diritto pubblico e le società strumentali partecipate in misura totalitaria o maggioritaria dai soggetti di cui sopra.

Per le altre tipologie di Enti Regionali a livello nazionale, l’obbligo decorrerà invece dal 31 gennaio 2017.

Le soluzioni Edok

Edok propone ai propri clienti una semplice soluzione per la gestione dei documenti in formato Peppol tramite il proprio applicativo HyperDok oppure tramite i propri servizi di Outsoucing Documentale assolvendo cosi gli obblighi dettati dalla delibera.

L’impegno di Edok è quello di affermarsi nel processo di dematerializzazione dei documenti aziendali offrendo ai propri clienti soluzioni per ogni evenienza.

 

<Peppol>

<Maggiori Informazioni>

Comments are closed.