Confermata la scadenza a fine 2017 per la conservazione dei documenti IVA e degli altri documenti fiscali 2016

Confermata la scadenza a fine 2017 per la conservazione dei documenti IVA e degli altri documenti fiscali 2016

Aggiornamento: Proroga scadenza conservazione documenti informatici

L’agenzia delle Entrate conferma la scadenza di fine dicembre 2017 per la conservazione dei documenti IVA e degli altri documenti fiscali 2016 per le aziende che hanno l’anno fiscale coincidente con l’anno solare.

L’agenzia delle Entrate, attraverso la Risoluzione N.46 del 10 Aprile 2017, ha definito con esattezza la situazione relativa alla conservazione dei documenti fiscali 2016 riportando la conferma del termine unico di stampa e conservazione.

La risoluzione cita: “A tal riguardo, si ricorda che, ai sensi dell’articolo 3, comma 3, del D.M. 17.06.14 (che rinvia all’articolo 7, comma 4-ter, del D.L. n. 357/1994) la conservazione dei documenti informatici, ai fini della rilevanza fiscale, deve essere eseguita entro il terzo mese successivo al termine di presentazione delle dichiarazioni annuali, da intendersi, in un ottica di semplificazione e uniformità del sistema, con il termine di presentazione delle dichiarazioni dei redditi”.

In altre parole, il termine di riferimento per procedere alla conservazione di tutti i documenti informatici coincide con il termine per la presentazione della dichiarazione annuale dei redditi, termine valido anche per i documenti rilevanti ai fini dell’imposta sul valore aggiunto, ancorché a partire dal periodo d’imposta 2017 i termini di presentazione delle dichiarazioni rilevanti ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA siano disallineati.


Vuoi digitalizzare la tua azienda? Scopri la piattaforma documentale HYPERDOK


Risoluzione ufficiale AdE: Risoluzione N 46 del 10 aprile 2017

News Edok: “Obbligo conservazione messaggi PEC

Comments are closed.