Fatturazione elettronica: chiarimenti con la circolare dell’Agenzia delle Entrate

Fatturazione elettronica: chiarimenti con la circolare dell’Agenzia delle Entrate

Con la circolare n. 18/E del 24 giugno 2014 l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti sulla fatturazione elettronica, dettando nuove indicazioni per il corretto adempimento dell’obbligo.

La circolare precisa che si considera fattura elettronica anche la fattura cartacea trasformata in documento informatico per essere spedita e ricevuta dal destinatario via posta elettronica; al contrario, non possono essere considerate elettroniche le fatture che, seppur create tramite un software di contabilità, vengono inviate e ricevute in formato cartaceo. L’Agenzia delle Entrate chiarisce espressamente che la fattura può essere elettronica per chi la emette e analogica per chi la riceve e viceversa.

Il nuovo articolo 21, DPR n. 633/1972 non richiede più il “previo accordo con il destinatario”, per avvalersi della trasmissione elettronica della fattura è ora sufficiente l’accettazione da parte del destinatario del mezzo di trasmissione utilizzato.

 

<Circolare 18/E del 24 giugno 2014>

<News sul sito ANORC>

<Maggiori informazioni>

Comments are closed.