Fatturazione elettronica tra privati: al via la sperimentazione

Fatturazione elettronica tra privati: al via la sperimentazione

Fatturazione elettronica tra privati: dal 1 gennaio 2017, le imprese, gli artigiani e i professionisti potranno scambiarsi le fatture in formato elettronico. La modalità di trasmissione delle fatture utilizzato ad oggi solo per la fatturazione alle PA potrà esser utilizzato anche tra privati. Questa possibilità è prevista dal Dlgs n.127 del 5 agosto 2015.Il sistema di trasmissione delle fatture funzionerà con le medesime regole attive oggi per la veicolazione delle fatture elettroniche destinate alle Pubbliche amministrazioni; infatti il formato in uso è stato integrato per rappresentare anche le fatture destinate ai privati.

Nei giorni scorsi è partita la fase di sperimentazione che porterà ad estendere la fatturazione elettronica ai privati.

Lo scopo è quello di ridurre gli adempimenti a carico dei contribuenti attraverso:

  • Assenza di adempimenti:
    • spesometro;
    • comunicazione black list;
    • comunicazione dei dati relativi ai contratti stipulati dalle società di leasing;
    • elenco riepilogativo degli acquisti intracomunitari;
    • elenco riepilogativo delle prestazioni di servizi soggette alla regola-base di territorialità dei rapporti B2B;
  • Agevolazione accesso rimborsi Iva:
    • garanzia di rimborso Iva in via prioritaria – entro tre mesi dalla presentazione della dichiarazione annuale;
    • possibilità di richiederlo in assenza delle specifiche situazioni previste dall’articolo 30 D.P.R. 633/1972;
  • Termine per l’accertamento ridotto, sia ai fini dell’Iva, sia ai fini delle imposte sui redditi, di un anno.

Edok dispone per i propri clienti di una soluzione facile e veloce per supportare ogni realtà verso la dematerializzazione dei documenti cartacei.

 

<Dlgs n.127 del 5 agosto 2015>

<Servizio FatturaPA Light>

<Maggiori informazioni>

Comments are closed.