Voucher Digitalizzazione: finanziamenti a fondo perduto per l’azienda 2.0

Voucher Digitalizzazione: finanziamenti a fondo perduto per l’azienda 2.0

E’ stato confermato dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) lo stanziamento di € 67,46 milioni destinati ai Voucher Digitalizzazione per le aziende che intendono investire nella digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico. La somma si aggiunge ai € 32,54 milioni già stanziati a valere sul Programma operativo nazionale (PON) “Imprese e competitività” 2014-2020 cofinanziato dall’Unione europea e di cui è titolare il Ministero dello Sviluppo Economico.

Il tutto per un totale di € 100 milioni, ripartiti tra le varie Regioni, da assegnare alle imprese che, a fronte di investimenti ICT, faranno domanda al Ministero dello Sviluppo Economico MISE.

A chi è rivolto?

Micro, Piccole e Medie Imprese, ad esclusione dei settori di cui all’art. 1 del Regolamento UE 1407/2013 (pesca e agricoltura), con sede legale e/o unità locale operativa nel territorio nazionale ed iscritte al Registro Imprese.

In cosa consiste il voucher digitalizzazione?

A ciascun soggetto sarà riconosciuto un voucher di importo non superiore a 10.000 euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili e nei limiti delle risorse finanziarie stanziate (100 milioni di euro).

Beni ammissibili:

Sono ammissibili le spese, sostenute dopo l’assegnazione del voucher, per l’acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistici, nonché alcune spese accessorie, purché strettamente correlate alle finalità indicate. Sono, inoltre, ammissibili le spese per la partecipazione a corsi di formazione e per l’acquisizione di formazione qualificata.

Finalità:

Sostenere l’acquisto di software, hardware o servizi finalizzati a:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • connessioni a banda larga;
  • collegamenti a internet mediante tecnologia satellitare in aree non infrastrutturate;
  • fornire formazione qualificata al personale;

Come accedere:

Le imprese per accedere ai fondi messi a disposizione con il Voucher, devono presentare la domanda esclusivamente per via telematica, seguendo la procedura stabilita e descritta sul sito Internet del Ministero dello Sviluppo Economico (www.mise.gov.it).

Risparmia tempo e denaro con la piattaforma documentale Hyperdok. La digitalizzazione aziendale è ancora più conveniente con gli incentivi a tua disposizione.

<Maggiori informazioni>

<Aggiornamento: “Voucher digitalizzazione: pubblicate le modalità di presentazione delle domande”>

<Scopri Hyperdok, ora ancora più conveniente>

<“Destinazione Italia” (art. 6, D.L. 145/2013, convertito con L. 9/2014) in vigore dal 24.12.2013>

<Decreto MISE 23.09.2014 (G.U. n. 269 del 19.11.2014)>

 

Comments are closed.